Il giornalismo e la divulgazione della sostenibilità: la sfida dell’Ocean Decade ONU

Il Master in giornalismo di Torino organizza un confronto a più voci dal titolo “Il giornalismo e la divulgazione della sostenibilità: la sfida dell’Ocean Decade delle Nazioni Unite (2021/2030)”, mercoledì 27 gennaio dalle 16 alle 18, con Franco Borgogno, giornalista scientifico-ambientale, presidente di Ocean Literacy Italia; Daniele Moretti, Caporedattore SkyTg24; Francesca Santoro, Programme Specialist IOC-UNESCO; Andrea Vico, giornalista scientifico, membro del Comitato Scientifico di Ocean Literacy Italia.

Il giornalismo scientifico, capace di associare profondità di analisi e sensibilità divulgativa, ha un ruolo sempre più centrale nell’approfondimento di tematiche trasversali, dall’economia alla politica a quelle più strettamente ambientali. Il decennio 2021/2030, che le Nazioni Unite dedicheranno alla salvaguardia dell’oceano come chiave di sviluppo, rappresenta una grande occasione per la categoria. Il seminario offre la possibilità di conoscere e approfondire gli obiettivi, i programmi e le opportunità della ‘United Nations Ocean Decade of Ocean Science for Sustainable Development”. Il corso si svolge con la partecipazione e sotto l’egida di IOC-UNESCO e con il patrocinio di Ocean Literacy Italia.

Sarà possibile seguire l’evento in streaming sulla pagina Facebook del Master in giornalismo di Torino

L’evento è accreditato anche come corso di aggiornamento per i giornalisti per un massimo di 30 iscritti tramite Sigef (cercando su “Corsi Enti Terzi” il “Consorzio Corep Torino”). Questi seguiranno il corso sulla piattaforma Webex e dovranno avere la telecamera accesa per tutta la durata dell’evento. Tutti gli altri potranno seguire l’evento in streaming via Facebook ma non potranno acquisire i crediti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram